Digital Commerce: investimenti e aspettative in crescita

Una panoramica del digital commerce dai dati emersi dal Gartner’s 2015-2016 CMO Spend Survey

Il Gartner’s 2015-2016 CMO Spend Survey rivela che i marketer stanno investendo di più sul digital commerce, un settore in cui gli investimenti crescono in parallelo alle aspettative e alle responsabilità del marketing.

Dal sondaggio è emerso che le spese sul digital commerce sono passate dall’8% all’11% del budget del digital marketing (l’aumento più forte di questa categoria) indicando un’ulteriore espansione del ruolo del marketing nel digital commerce.

Il marketing ora si trova a dover far fronte a una maggiore pressione per allineare i suoi sforzi e ad allocare risorse per il design e lo sviluppo di programmi ed esperienze che massimizzino il valore del business. Ma le metriche di marketing, da sole, non sono più una misura sufficiente di questo valore. Dai marketer ci si aspetta un aumento delle entrate e del profitto, accrescendo l’acquisizione dei clienti e la loro conversione. Per questo ci si sta volgendo sempre di più al digital commerce: per la facilità di collegare le attività di marketing alle transazioni di vendita.

Analisi, competenze, strumenti, non basta allocare un budget se non si implementa la propria strategia.

Ma ciò non vuol dire che basti allocare un budget sul digital commerce senza aggiornare e ri-orientare continuamente le proprie strategie, tattiche, competenze e tecnologie. Perché bisogna non solo rivedere il proprio budget, ma anche implementarne la strategia, investendo passo dopo passo in canali e pratiche performanti. E qui ci colleghiamo al secondo punto del sondaggio.

Il 50% dei marketer colloca il digital commerce nella top area in cui le aspettative di marketing sono aumentate, sottolineando la necessità di legare il marketing al percorso d’acquisto del cliente.

Avendo alte aspettative sul digital commerce e sulla conversione dei lead, c’è bisogno di guardare con più rigore ai dati e alle analisi. A fare da ponte tra digital marketing e digital commerce, infatti sono proprio i dati. Dati che vanno letti e interpretati: bisogna avere una visione completa del cliente e imparare come interagisce con l’azienda quando e dove, e applicare questa conoscenza per migliorare la portata e la rilevanza del proprio marketing.

I prodotti
citati

In virtù della strategia descritta, in questo articolo si parla di

Analisi, competenze, strumenti, non basta allocare un budget se non si implementa la propria strategia.

Una delle tecniche verso la quale si è registrato un aumento dell’interesse, è quella della personalizzazione dei contenuti, applicata a specifici (segmenti di) clienti. Una tattica vincente per attirare e coinvolgere i clienti e influenzarne le decisioni d’acquisto.

Il 64% dei marketer considera il digital commerce come la top area per gli investimenti in marketing technology, puntando anche qui all’importanza della tecnologia che collega il marketing ai sistemi e processi d’acquisto.

I marketer investono sempre di più in tecnologie per il contatto diretto col cliente con l’obiettivo di coinvolgere e convertire. Questo include sistemi di gestione di campagne multicanale e piattaforme di digital commerce, e,alla base, piattaforme di digital marketing e sistemi di CRM per collegare dati e processi.

Insomma, considerati gli impatti, le raccomandazioni sono:

Fare perno su un approccio che si focalizza principalmente sulla costruzione del brand, lead generation e customer engagement per portare risultati attraverso le transazioni e le conversioni.

Affinare le marketing skills che si basano sui dati per determinare dove si trovano i clienti nel buying journey (processo d’acquisto) e i programmi di design marketing che portano il lead alla conversione e misurano l’impatto degli efforts.

Integrare il digital commerce nellla propria strategia di marketing technology definendo capacità critiche come segmentazione e analisi delle conversioni, e trovare fornitori che collegano il marketing ai canali di vendita.

Per la tua strategia di digital commerce, contattaci.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Digital transformation?
Parliamone