La rivoluzione necessaria: il marketing ai tempi del COVID-19

Non siamo mai stati così fragili. Il distanziamento a cui questo periodo ci costringe ci ha aperto gli occhi su quanto il nostro tessuto economico e sociale si basi su di un unico, grande elemento: il contatto.

E questo è indispensabile per coltivare i rapporti umani e sentirsi uniti, vivere la socialità in ogni sua espressione. Adesso, però, siamo costretti in parte a rinunciarvi, con tutti i danni sociali ed economici che ciò comporta.

Con il distanziamento sociale la maggior parte delle attività vedrà un drastico calo delle vendite a causa delle necessarie misure preventive. I danni economici crescono, diventando in alcuni casi incalcolabili. 

Il modo in cui approcciavamo il mondo del lavoro, dello scambio delle merci, deve cambiare. L’alternativa, purtroppo, è il fallimento professionale. 

La salvezza è online  

Nella sfortuna di una catastrofe come il Covid-19, la fortuna che sia capitata in un periodo in cui l’innovazione tecnologica è al suo apice. 

Internet è l’arma perfetta per combattere gli ostacoli di questo drammatico momento storico: immune ai danni creati dall’impossibilità di contatto, indifferente alle distanze che si creano tra domanda e offerta, si offre adesso come alternativa concreta ad un mondo reale ingabbiato, parzialmente e forzatamente paralizzato per il suo stesso bene.

Se vendere nei negozi fisici diventa difficile, facciamolo online; se i clienti con cui parliamo dal vivo sono sempre meno, cominciamo a comunicare online. 

Il mondo digitale è ormai così articolato da riuscire ad offrire soluzioni specifiche per ogni tipo di attività: locale, nazionale e internazionale.

Se vendere nei negozi fisici diventa difficile, facciamolo online; se i clienti con cui parliamo dal vivo sono sempre meno, cominciamo a comunicare online. 

Le soluzioni Hubstrat

Per quanto questa crisi abbia portato molti a ripiegare su questi nuovi (e neanche troppo) modi di fare marketing, resta in loro la sensazione di non avere avuto altra scelta. Di aver scelto l’autobus solo perché la macchina è dal meccanico, insomma.

Ecco: la nostra intenzione è fargli capire che quello che hanno scambiato per un autobus è in realtà uno shuttle. 

Dall’inizio del lockdown abbiamo messo in campo le nostre competenze per adeguare le esigenze dei nostri clienti alla situazione attuale. E i primi risultati sono già arrivati. 

Campagne social 

Come si fa a parlare a persone a cui non arriviamo, soprattutto ora che non possono riempire i negozi come prima? Andandole a prendere dove ancora si affollano: sui social. 

Una corretta strategia di una campagna sui principali social network, studiata ad hoc per target, porta: 

  • All’aumento della visibilità del proprio marchio 
  • Al raggiungimento di target specifici (niente più “spari nel buio”)
  • All’aumento delle interazioni con gli utenti 
  • All’aumento delle possibilità di contatto diretto per l’acquisto 
  • Alla creazione di mailing list ed al re-marketing 
  • All’aumento dei flussi sul sito 
  • Ad azioni concrete di Branding (impostate sull’essere presenti, riconoscibili e aggiornati)

 

Progettazione e creazione e-commerce 

A serrande abbassate, e con meno della metà dei clienti, c’è il serio rischio che la merce resti invenduta. Vendere online costituisce una valida alternativa all’impossibilità di farlo fisicamente, ed esistono diversi modo per farlo: 

  • E-commerce personale 
  • Con magazzino fisico o in drop shipping 
  • Avvalendosi dell’appoggio a piattaforme specializzate 

 

Per quest’ultimo caso, abbiamo tenuto un webinar su come vendere con Amazon, il market place migliore al mondo. Abbiamo permesso l’accesso al corso  alla metà del prezzo con un codice sconto, assicurandosi così una formazione di livello a buon mercato. Qui tutte le informazioni: Come vendere con Amazon

Formazione sul customer care

Ogni utente va accompagnato verso l’acquisto, guidato con le risposte giuste. Ma il rapporto non si esaurisce con la conclusione della transazione. Ne va della reputazione del brand.

Il mondo digitale è fatto di interazione, di innumerevoli canali attraverso i quali c’è uno scambio continuo di opinioni, consigli, recensioni. È importante conoscere tutti gli strumenti per rispondere prontamente, e in modo soddisfacente, a tutte le richieste degli utenti, anche dopo l’acquisto. 

Una delle soluzioni potrebbe essere per esempio la creazione di un’automazione nelle risposte, che siano pertinenti ed esaustive, sia sulla chat dei social che sul sito. Un modo efficiente per ottimizzare i tempi ed assicurarsi di non “abbandonare” i propri utenti. 

Formazione digitale

L’online non è solo social ed e-commerce. Il mondo digitale offre una quantità infinita di strumenti che possono potenziare un’attività in modi diversi.

Parliamo di organizzazione e gestione delle informazioni e dei dati dell’azienda, dell’automazione nella risposta, dell’ottimizzazione dei siti, di progettazione di funnel di conversione per portare a casa dei risultati concreti. 

Ci occupiamo di formare i clienti su tutte le possibilità che hanno, così che possano imparare ad usare gli strumenti in autonomia e non fermare la loro corsa all’innovazione.

Perché adesso è una necessità, ma da qui in poi non si potrà più prescindere da questo nuovo modo stare nel mercato. 

Dall’inizio del lockdown abbiamo messo in campo le nostre competenze per adeguare le esigenze dei nostri clienti alla situazione attuale.

Qualche esempio concreto dei nostri risultati 

L’estrema versatilità di questi strumenti digitali ci ha permesso di creare strategie comunicative e di vendita del tutto specifiche per i nostri clienti. Qui di seguito qualche esempio: 

  • Attività di cancelleria e  prodotti per ufficio (Roma): attraverso la creazione di tre kit creativi per bambini, una campagna pubblicitaria locale, l’invio automatizzato del listino prezzi e la prenotazione diretta via chat abbiamo ottenuto 40 nuovi ordini con meno di 60 euro di spesa.
  • Caseificio familiare (Pavia): con la creazione listino prezzi digitale, una campagna pubblicitaria locale e la prenotazione con link diretto a WhatsApp siamo riusciti ad ottenere per il nostro cliente 274 contatti. 
  • Studio professionale (Napoli): grazie alla creazione di un documento informativo, della campagna pubblicitaria locale e della prenotazione consulenza via chat questo nostro cliente, appena entrato in attività e quindi poco conosciuto, ha ricevuto 259 nuovi contatti

 

Qui trovate le tabelle con i dati: Risultati contro Covid-19

Così, per chi non ci credesse. 

Un investimento indispensabile

Senza sminuire in alcun modo l’enorme tragedia che stiamo vivendo, vorremmo provare a guardare il bicchiere mezzo pieno. Già da qualche anno le grandi realtà si erano adeguate alle nuove logiche di mercato rivolte al digitale.

Poco alla volta, chi restava ancorato ai vecchi metodi di vendita e comunicazione soccombeva ai competitor più all’avanguardia.

L’emergenza di questo periodo ha costretto molti ad adeguarsi, ad utilizzare lo strumento digitale per potenziare la propria attività. Un salto evolutivo (esagerando con le parole) di almeno cinque anni. 

E può darsi che da questa tragedia possa nascere un nuovo tipo di mercato, in cui ogni imprenditore, per quanto piccolo, abbia la forza di competere con chiunque altro.

È il momento di riprendere in mano le sorti della tua attività!

Per saperne di più, contattaci e confrontati con un nostro consulente.

Pensarci fa bene, attivarsi è meglio.

Digital transformation?
Parliamone